Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Il Duetto e la sua evoluzione
 IV serie con aria condizionata?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Autore Discussione  

Frank
Duettista junior



Puglia

12690 Messaggi

Inserito il - 07/03/2010 : 19:36:38  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Stamattina ad una mostra-scambio vicino Bari ho visto un IV serie con aria condizionata. Preciso che non era una versione America. Immatricolato in Italia nel 1993, unico proprietario, 40.000 km originali documentati, interno in pelle naturale e alcantara.
A parte qualche dettaglio fuori luogo (orrendi antinebbia) l'auto era bellissima ed aveva anche l'hard top. La ruota di scorta non era mai stata utilizzata. La batteria ovviamente era nel bagagliaio.


Immagine:

68,69 KB



Immagine:

73,48 KB


Immagine:

61,74 KBù


Immagine:

75,81 KB



Immagine:

63,73 KB

Qualcuno ha notizie sulla disponibilità dell'aria condizionata come optional sul IV serie per le versioni destinate al mercato italiano?

Il prezzo era osceno: 16.000 cucuzzelle.

Per la cronaca al mercatino mi sono dovuto accontentare di questo:


Immagine:

63,8 KB

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!

Modificato da - Frank in Data 07/03/2010 19:39:59

LAMERICANO
Utente Master



Toscana

2157 Messaggi

Inserito il - 07/03/2010 : 19:45:39  Mostra Profilo Invia a LAMERICANO un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bella,ma e'un 2000 naturalmente...

LAMERICANO Codatronca 2000(1973)mod.U.S.A.
Socio D.C.I. N.805
Piu'sostanza e meno aria fritta!!
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12690 Messaggi

Inserito il - 07/03/2010 : 19:59:23  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ovvio.

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

Riccardone
Utente Master



Umbria

8409 Messaggi

Inserito il - 08/03/2010 : 22:36:44  Mostra Profilo Invia a Riccardone un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si sarà stato montato dopo. Anche la rivista Automobilismo (speciale cabrio allegato alla rivista Luglio 1994) provò l'Alfa Romeo Spider 2.0 iniezione. Durante il test l'articolista scrive: "l'aria condizionata non è disponibile ma alcune case che fabbricano condizionatori la offrono come aftermarket". Interessante l'articolo poichè la rivista Automobilismo metteva al banco a rulli la vettura per vedere se i dati dichiarati corrispondevano a quelli effettivi. La potenza al motore fu di 121.0 cv a 5750 giri/minuto. Coppia massima di 16.1 kgm a 4200 giri/minuto. Velocità massima di 192.3 km/h a 5450 giri/minuto. Accelerazione da 0 a 100 in 10.34. 400 metri da fermo in 17.49. Chilometro da fermo in 32.02. Quindi tutti i valori verificati sono migliori di quelli dichiarati dalla casa.

Alfa Romeo Spider 1.6, rossa, 1992
Alfa Romeo 75 turbo quadrifoglio verde, rossa, 1990
Citroen 2 cv4, verde, 1976
Honda S 2000, rossa, 2001
Piaggio Vespa 125, faro basso, grigia, 1957
Piaggio Vespa Px 125 E Arcobaleno, rossa, 1984
Birel 2011-Vortex Rvxx 125, 2010
Tony kart Mitox 2002-Tm K3 125, 1990
Mass (city bike), azzurra metallizzata, 1997. Socio numero 305. Duettista dell'anno 2006.
Torna all'inizio della Pagina

Riccardone
Utente Master



Umbria

8409 Messaggi

Inserito il - 08/03/2010 : 22:38:56  Mostra Profilo Invia a Riccardone un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dimenticavo nel Luglio 1994 la Spider costava Lire 37300000. Dal mese di Settembre del 1994 la Spider non sarà più nei listini dell'Alfa Romeo.

Alfa Romeo Spider 1.6, rossa, 1992
Alfa Romeo 75 turbo quadrifoglio verde, rossa, 1990
Citroen 2 cv4, verde, 1976
Honda S 2000, rossa, 2001
Piaggio Vespa 125, faro basso, grigia, 1957
Piaggio Vespa Px 125 E Arcobaleno, rossa, 1984
Birel 2011-Vortex Rvxx 125, 2010
Tony kart Mitox 2002-Tm K3 125, 1990
Mass (city bike), azzurra metallizzata, 1997. Socio numero 305. Duettista dell'anno 2006.
Torna all'inizio della Pagina

Riccardone
Utente Master



Umbria

8409 Messaggi

Inserito il - 08/03/2010 : 22:47:28  Mostra Profilo Invia a Riccardone un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Aggiungo il dato della frenata da 100 pari a 48.7 metri.

Alfa Romeo Spider 1.6, rossa, 1992
Alfa Romeo 75 turbo quadrifoglio verde, rossa, 1990
Citroen 2 cv4, verde, 1976
Honda S 2000, rossa, 2001
Piaggio Vespa 125, faro basso, grigia, 1957
Piaggio Vespa Px 125 E Arcobaleno, rossa, 1984
Birel 2011-Vortex Rvxx 125, 2010
Tony kart Mitox 2002-Tm K3 125, 1990
Mass (city bike), azzurra metallizzata, 1997. Socio numero 305. Duettista dell'anno 2006.
Torna all'inizio della Pagina

santana
Utente Master



Lazio

5533 Messaggi

Inserito il - 08/03/2010 : 22:54:50  Mostra Profilo Invia a santana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bella...peccato il colore da berlina tedesca...
16 kilo euro...cavolo!!!




Torna all'inizio della Pagina

Autodelta
Utente Master



Marche

5163 Messaggi

Inserito il - 09/03/2010 : 00:32:49  Mostra Profilo Invia a Autodelta un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dov'era sta mostra scambio... io ero nel gargano domenica

Giampaolo Molinari - #728
Alfa Romeo Duetto 1.6 Nero 1991
Piaggio Vespa TS 1977
Piaggio Vespa GS 150 1959
Piaggio Vespa 125 1951
ACMA Vespa 125 1954
Torna all'inizio della Pagina

luciano
Tecnico di Restauro



Lazio

12417 Messaggi

Inserito il - 09/03/2010 : 08:12:39  Mostra Profilo Invia a luciano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' in effetti una versione Italiana.Gruppi ottici a parte,all'interno non ci sono i paraginocchi gonfi.Questo esemplare ha gli interni in pelle e i rari pannelli in alcantara.Ormai impianti aftermarket non se ne trovano piu'.

Immagine:

Luciano Bono



Consulente di restauro DuettoClubItalia
Commis.tecn. RegistroItalianoAlfaRomeo

Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12690 Messaggi

Inserito il - 09/03/2010 : 10:07:18  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Autodelta

Dov'era sta mostra scambio... io ero nel gargano domenica



A Noicattaro, a 12 km da Bari. Ma non ti sei perso niente. 40% era roba di Fiat 500, 40% di moto ed il restante misero 20% di varie nell'ambito del quale solo il 5% materiale Alfa Romeo.

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

WhiteSpider
Utente Medio


Puglia

214 Messaggi

Inserito il - 15/03/2010 : 18:32:00  Mostra Profilo Invia a WhiteSpider un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C ero anke io Frank
Devo dire xò che quei profili neri sui paraurti sono brutti anke in foto!
Peccato xò non averti incontrato Frank

"Non puoi essere un vero patito delle automobili fino a che non hai avuto un' Alfa Romeo"

Alfa Romeo Spider 1.6 1990

Alfa Romeo 159 1.9 jtdm exclusive 2006
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12690 Messaggi

Inserito il - 16/03/2010 : 09:07:20  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Già. Non sapevamo l'uno dell'altro. Però un caffè insieme potremmo anche prendercelo.

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

moroclass
Duettista Attivo



Toscana

36000 Messaggi

Inserito il - 16/03/2010 : 09:52:39  Mostra Profilo Invia a moroclass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sembra molto bella, forse per via del grigio che le dona molto. Noto con piacere che è stata ritoccata, come a voler togliere quelli che io definisco difetti estetici della IV serie, cioè la totale uniformità cromatica dei paraurti alla carrozzeria (bella la striscia color nero sul paraurti anteriore e anche i fari antinebbia non mis embrano così male).
Il prezzo è indubbiamento altissimo, ma consideriamo i 40.000 km, uniproprietario, le condizioni eccellenti dell'auto, l'hard top, l'aria condizionata, etc...
Anche trattando, non credo si possa scendere sotto i 14.000...

Modificato da - moroclass in data 16/03/2010 09:53:55
Torna all'inizio della Pagina

WhiteSpider
Utente Medio


Puglia

214 Messaggi

Inserito il - 16/03/2010 : 21:01:03  Mostra Profilo Invia a WhiteSpider un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Certo Frank!
Domenica scorsa sono andato a una mostra scambio a Statte e x l occasione dovevo andare a vedere un Duetto perche un mio parente ci aveva detto che ce n era uno in vendita a 4.000 euro!!!!!!!
Una Spider a 4.000 euro???Straordinario!!!!
Poi purtroppo l amara scoperta che si trattava di una Spider 916,x intenderci la penultima serie sorella della GTV
K delusione...........................




"Non puoi essere un vero patito delle automobili fino a che non hai avuto un' Alfa Romeo"

Alfa Romeo Spider 1.6 1990

Alfa Romeo 159 1.9 jtdm exclusive 2006
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,12 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000